I Laghi Bombasel

Laghi di Bombasel

Come ho scoperto la meta

Ho scoperto l’Alpe Cermis e i laghi Bombasel guardando dal balconcino dell’albergo Goccia D’Oro dove alloggiavo.

Raggiungiblità

Da Cavalese è possibile raggiungere la cabinovia dell’Alpe Cermis comodamente a piedi.

Esplorazione

In cerca del percorso

Non conoscendo il percorso sono salito seguendo il sentiero e ho cercato qualche cartello ma la mia attenzione è stata rapita dalle mucche che pascolavano, erano tantissime!

Dopo un po’ di esplorazione arrivo a un bivio e il cartello dice che ci vuole un’ora per arrivare ai laghi, direi che si può fare!

Il percorso è bello e piacevole.

I Laghi Bomasel

Sono arrivato! Il lago è stupendo! L’atmosfera è fantastica e ci sono anche i pesciolini!

Dopo essermi rilassato per un bel po’ vado alla scoperta di laghetti più piccoli.

Salgo su in cima e posso ammirare i Laghi dall’alto! Bellissimi!

Altri percorsi

C’è un cartello che indica che è possibile raggiungere i Laghi Lagorai ma per me sono troppo lontani quindi mi accontento di guardare le montagne ascoltando il vento.

Si torna indietro

Il percorso tornando sembra più facile

Le mucche dell’Alpe Cermis

Mentre vado al rifugio vicino la seggiovia noto delle simpatiche mucche che si fanno riprendere

Pranzo al Rifugio

Non poteva mancare un pranzo a base di Cervo!

Giro relax

Dopo una bella dormita nel più totale relax faccio un giro in attesa che riapra la seggiovia

Ritorno a Cavalese

Mentre torno giù noto persone fare rafting sul torrente e poi giro un po’ per i parchi e c’è un albero con una forma particolarissima, sembra una faccia!

Considerazioni a fine giornata

I Laghi Bombasel. Una bellissima sorpresa. Passare il tempo sulla riva del lago principale è stata un’esperienza bellissima, ho provato una pace indescrivibile!