Il libro

“Se una notte d’inverno un cervo” è un libro composto dai racconti dei miei viaggi, poesie, capitoli di libri immaginari, storie ed emozioni della mia città: Roma e da una storia fantasy dal titolo: “Il Cervo” .

I racconti dei miei viaggi nascono dal mio piacere di descrivere e condividere i luoghi dove sono stato e la meraviglia che ho conosciuto esplorando.

Le poesie sono frutto di sensazioni, sentimenti che provengono dal profondo e che, in rima, cerco di tirare fuori dandogli una nuova forma.

I capitoli di libri immaginari inizialmente erano didascalie che affidavo alle foto ma, col tempo, diventando sempre più lunghe, si sono trasformate in piccole storie fino a diventare in incipit di ipotetici romanzi.

La storia fantasy “Il cervo” è nata circa dieci anni fa per non dimenticare alcuni frammenti di vita i cui brani sono contrassegnati dal simbolo   e raccontano le vicende di alcuni bizzarri personaggi che lottano contro un mago cattivo che vuole distruggere il mondo.

Il titolo del libro, del sito, è un omaggio a “Se una notta d’inverno un viaggiatore” di Italo Calvino.