La leggenda delle due lune

La leggenda delle due lune

C’era una volta un nobile e forte cavaliere, sempre alla ricerca di nuove frontiere

La sua armatura non era composta da lamiere ma dall’amore della sua amata che, volle il fato, tra incantevoli castelli di sabbia avesse incontrato

Un giorno promise in maniera solenne e sentita che avrebbe vegliato su di lei e l’avrebbe protetta al costo della sua stessa vita

La vita spesso però è ingiusta e incomprensibile, in una notte buia e imprevedibile, lei scomparve nell’oscurità di un burrone senza far rumore, lasciando ai suoi cari un enorme dolore, del cuore distruttore

Da una lacrima l’universo fu illuminato, di una nuova stella il cielo fu onorato

Quando il cavaliere venne a conoscenza di ciò che era successo corse verso il monte più alto rimanendo solo con sé stesso

Credendo di non avere più nella sua vita sentieri impugnò la sua spada con il più triste dei pensieri.

“Perché lo fai” La Luna Bianca chiese al cavaliere e lui rispose “C’è una cosa che non sai”

“Non potrò più vedere gli occhi dal color del mare, occhi unici che le profondità della mia anima sapevano vedere ed accarezzare.
Cara Luna Bianca non posso dimenticare, troppa sofferenza c’è da sopportare”

La Luna Bianca commossa diventò tutta rossa mentre la sconosciuta ed oscura Luna Blu, invisibile ai più, diventò luminosa e brillante e, in un istante, qualcosa di magico accadde al mondo a lei sottostante

La spada del cavaliere della sua adorata prese le sembianze e lui, con riaccese speranze, rivedendo il suo angelo non esitò, verso il suo petto ella la portò e con tutta la sua forza l’abbracciò

Da una lacrima l’universo fu illuminato, di una nuova stella il cielo fu onorato

Corre leggenda, dopo tanti anni da questa vicenda, che ogni volta che la Luna Bianca diventa rossa nel cielo lassù, si possa intravedere la timida Luna Blu, che dell’ingiustizia non volle saperne più, e che due anime belle e pure si sono ritrovate, in un altro pianeta richiamate.

I personaggi di questa piccola storia, impressa nella memoria, divennero la prova che l’universo non è indifferente e avverso, niente nel nulla viene disperso.

Ancora oggi qualcuno la Luna Blu sogna di vederla di notte col proprio naso all’insù, per chiederle di essere trasportato via in un luogo dove il ritrovo della pace ci sia

Se un giorno vedrete una stella cadente, come una lacrima che corre e vi sorprende, allora una buona occasione sarà arrivata, la Luna Bianca potrà essere emozionata

Esprimete un desiderio, fidatevi sono serio, si avvererà se esso proverrà da un anima nobile e coraggiosa per cui la Luna Blu potrà esserne orgogliosa.