Libertà assoluta

Liberta Assoluta

Dal dodicesimo libro immaginario di Alex: “Menti selvagge”.
Capitolo: “Libertà assoluta”.

Partì per disintossicarsi dalla civiltà, dai finti sorrisi, dagli inganni e dal tempo perduto.

La solitudine come purificazione.

Aveva raggiunto i suoi obiettivi, era fiero di sé.
Aveva necessità di recuperare le energie.

Viaggiare, scoprire, ascoltare la natura e sentirsi intensamente parte di essa.

Medicina contro le amarezze della vita: la libertà assoluta.

Solo con il calore del sole, la freschezza dell’acqua, la gentilezza del vento, la leggerezza delle nuvole e la maestosità delle montagne.

Non aveva bisogno di altro.

Ricostruì la sua integrità nella pienezza.

“Un respiro, due respiri, andrà tutto bene”.