Perso ma non vinto

Perso-ma-non-vinto

In movimento, arreso al proprio turbamento, ho imitato il cielo in continuo cambiamento.

Non ho raggiunto le cime di tutte le montagne ma ne ho conquistate tante, ho sempre combattuto per ciò che per me era importante.

Perso ma non vinto, accettando i miei limiti non ho mai finto.

Come le nuvole in libertà, ho lottato per ciò che ieri era fantasia ed oggi è realtà.

La vita ha bisogno di colori e lenti processi, perché con essi si coltivano sentimenti e successi.

Talvolta non resta invece che lasciar andare e volare via, anche i momenti bui hanno avuto un senso e non sono da buttare via.

Troppe cose passano nell’indifferenza, tra lacrime nascoste in una muta sofferenza.

In amore e in amicizia la fiducia va ricompensata, altrimenti è una vicenda insensata.

Chiudere le porte a chi e a ciò che ci tolto il sorriso, abbracciare la spensieratezza accarezzando il suo viso.

La gioia della scoperta e della rinascita è per chi segue l’istinto, dalla voglia di farcela sospinto.

Esplorare e scoprire, ingredienti della meraviglia tra desideri da esaudire.

Solo quando ritrovo l’incanto ritrovo me stesso e non c’è nient’altro che l’adesso.

C’è sempre un tramonto per ogni periodo della nostra vita e un’alba per ogni nostra meta ambita.

Luci che incantano con piacevole ardore, risvegliano emozioni in un inaspettato momento di stupore.